PER SOLE DONNE

Un venerdì sera prenatalizio. Da qualche anno un esercito di amiche vecchie, per modo di dire, e nuove si riunisce per il rito dell'accensione di uno dei più begli alberi di Natale in una casa privata cagliaritana. Lo scambio di auguri natalizi è un alibi. Ciascun'amica , prevalentemente professioniste in carriera, ha portato con sè qualcosa da mangiare , o da bere,  qualcosa da raccontare e, cosa difficile, due buone orecchie per ascoltare.

La dolcissima Kika

Un gineceo contemporaneo. Quante eravamo? Cinquanta? Tanti e vari gli argomenti. In primis I figli, ovviamente. Sapete quando si dice ''vorrei essere una mosca per vederti e ascoltarti senza che tu te ne accorga''? Ecco, ho il sospetto che noi mamme nei  confronti dei nostri ragazzi , vorremmo essere così. Siamo mamme innamorate e affamate di notizie . Ci illuminiamo nello sguardo quando , stupite, ascoltiamo descrizioni dei pargoli al di fuori del solito contesto familiare, come la scuola ad esempio. ''Mia figlia non mi racconta mai niente''  , ''questi giovani sono omertosi'', ''a casa è taciturno''. E poi in una serata di chiacchiere come quella di ieri li scopriamo simpatici , allegri, catalizzatori , e questo , apriti cielo, ci cambia l'umore.

Intorno ad un tavolo imbandito con un trionfo di quiche lorraine , lasagne al forno , torte e dolci al cucchiaio, tutti fatti personalmente dalle presenti,  era uno scambio di ricette non solo gastronomiche, ma soprattutto sui fatti della vita. E l'amore? Non ne vogliamo parlare? Ma sapete che cosa capita quando in un connubio di donne si mescolano  quelle sposate felicemente e quelle fresche di separazione? Succede che le prime non parlano dei mariti, manco li nominano! Sarà per delicatezza e per solidarietà verso le separate recenti con ferite aperte , o forse per ridere in libertà dei tic maschili con le vetarane della separazione e le irremovibili single. Ma sì, lasciamoci andare e torniamo ragazze con una bellezza senza età, che la verve e la seduttività l'abbiamo solo messa in sonno e basta nulla per risvegliarla. E allora giù con le domande "leggere". Divertite ci chiediamo che cosa ci colpisca di più, di primo acchito, di un uomo, e vai di frizzi e lazzi all'indirizzo del mondo maschile.

Per la radical chic del gruppo è la voce, una bella voce profonda, di petto , che la attira più di ogni altra cosa, tanto da poter chiudere un occhio su una pancetta se si trattasse di un novello Sinatra . Ma mai potrebbe accettare un Boccelli col sedere grosso biggrin

Per l'imprenditrice del settore mobiliero è una questione di portamento. Lei si gira a guardare una bella figura impettita e importante. Poi si chiede , chissà perchè ha sempre avuto uomini col naso notevole...E le mani? Viva le mani grandi, con i palmi larghi, dalla bella presa. Nnon necessarie le dita lunghe e affusolate. Ci piacciono calvi e rasati o capelloni irsuti con moquette sulla schiena? Infine sguardo vellutato e sorriso con tutti i denti,please. Ma che ridere, l'apoteosi delle battute ironiche e sarcastiche sui poveri Richard Gere de  noantri.

Nella casa shabby chic style dell'adorabile Kika, ci sono tanti angolini accoglienti con piccoli gruppetti di amiche che parlano fitto fitto. Un chiacchiericcio continuo inframezzato da risate trascinanti. Un'esperta professionista nel campo della consulenza finanziaria alle imprese e di start up aziendali introduce l'argomento del business on line , e dei social. Sostiene con cognizione di causa che Facebook oramai ha perso vigore e appeal , essendosi trasformato in una vetrina di annunci commerciali, dove I ''mi piace'' non hanno più il valore e il significato che si attribuiva all'origine, e di conseguenza occorre diffidare di chi valuta il successo di una iniziativa sulla base del numero dei mi piace. Il social che è invece sulla cresta dell'onda è senz'altro instagram, che va per la maggiore fra i giovani millenials ed è utilizzatissimo dai bloggers. e' il vero trampolino di lancio dei talentuosi, degli emergenti in ogni settore, stilisti, fotografi, p.r., artisti,chef ecc. ecc. Se vuoi essere qualcuno oggi non puoi non stare su Instagram. Se vuoi essere aggiornato sulle tendenze mondiali vai su Instagram.

Le chiacchiere sono proseguite fino a tardi in un'atmosfera assolutamente rilassata. Mi sento di ringraziare la padrona di casa, anche a nome delle altre presenti ,per averci regalato un momento prezioso di condivisione che fa bene all'anima. Kika ,che ha fatto del suo credo nell'amicizia fra donne un assioma della sua vita, ci ha dato prova che le donne, quando si mettono in ascolto, sono meglio di una terapia di gruppo .