TOTO VEGLIONE

folla in festa al capodanno da Danilo al Libarium

A boccidura per usare un francesismo. E' dai primi di novembre che su Fb pagina Eventi c'è un bombardamento di proposte per il veglione di capodanno che se le leggi tutte ti viene il mal di testa. Che poi, se ci pensiamo bene , sono le stesse degli anni scorsi, salvo poche eccezioni. Ma il cagliaritano è guardingo, se le studia tutte ste proposte, capace di ripeterti a memoria il menù e il prezzo, anzi prima il prezzo poi il menù.

Il ventaglio di offerte è una gimkana.Volendo fare una sintesi , si può dire che  il capodanno 2018 sarà all'insegna di due grandi direttive per gli operatori della ristorazione e della movida: a)rispondere a tutte le esigenze e richieste possibili ed immaginabili; b)inventare un capodanno alternativo.

Nel primo caso , per chi vuole trascorrere l'ultimo dell'anno senza rischi di disorganizzazione , l'asso pigliatutto è il veglione del Sardegna Hotel, che ha fatto soldout per il cenone ben due settimane prima del grande evento, forte del team organizzativo stracollaudato. Si propone cenone con servizio al tavolo e menù firmato da un executive chef di tutto rispetto, area nursery con culle e parcheggio per passeggini smile, zona gonfiabili e animazione per i bimbi più grandicelli , musica lounge + discoteca+suite nel caso non ci si voglia avventurare alla guida stracciati dall'alcol e dalla stanchezza post trenini. Cosa manca? Hanno pensato proprio a tutto !!!

Per chi invece vuole brindare in un contesto originale , ecco l'Annu Nou Fest al teatro Massimo, dall'aperitivo al count down con la Contrabbanda passando per un particolarissimo spettacolo con performance per uno spettatore alla volta, cenone con l'impronta dell'emergente chef sardo Alberto Sanna, specializzato in rural food, djset e ,ovviamente, servizio di babysitteraggio. Anche qui sold out.

Degno di nota il capodanno alla Antica casa Saddi di Pirri, una location suggestiva e del tutto nuova a questo genere di eventi. La Casa Saddi è una delle storiche dimore fiore all'occhiello della munivcipalità pirrese. Qui si proprone cenone a buffet affidato ad un catering esperto, musica live dei Tamurita, babysitteraggio e soprattutto la simpatia accogliente dell'amico Franco Turco,da sempre  instancabile e divertito ideatore di feste private .

E i Non Soul Funky ? Chi se li è accaparrati per capodanno? Il loro nutrito gruppo di fan li seguirà a Sestu, al ristorante Assapora, dove suoneranno live fino all'una.

Ci sono poi i cagliaritani che non amano mettersi in ghingheri, che non hanno voglia di passare la giornata dal parrucchiere ,che adorano camminare con scarpe comode per la fascinosa Cagliari notturna. Per loro il Comune di Cagliari ha organizzato il Capodanno Diffuso, con musica dal vivo in alcune postazioni strategiche . In piazza Ienne Malika Ayane , voce bella e magica sul palco, al Libarium la band Smash Hits con repertorio dance anni '80 e '90 , + Michiaste dj, e in piazza San Giacomo il swing con le Longuettes. La temperatura si aggirerà tra i 10 e i 17 gradi. 

Menù strepitosi nei ristoranti storici , come all'Italia-Oyster di via Sardegna, che merita una menzione speciale per l'abbinamento dei vini a ciascun piatto, ad opera di uno dei massimi esperti di vini a livello internazionale, Filppo Mundula.

Un'ultima curiosità riguarda i locali di nuova apertura o che vanno per la maggiore. Il Frida, il Pbread, il Forma e La Contra sono ai blocchi di partenza.

E noi fruitori del Capodanno cagliaritano , mi raccomando, non dimentichiamoci dei nostri anti-iella . Che non ci manchino le lenticchie, l'uva,schizzi di bollicine come se piovesse, nastrino verde e soprattutto mutande rosse nuove wow 

 

 

 

 

 

 

Capodanno diffuso

al Sardegna Hotel

al lido

cena di gala Holiday Inn

All'Assapora con i Non Soul Fumky

Capodanno all'Antica Dimora saddi

Cenone da Forma

Menù La Contra

Pbread

Frida menù capodanno

Menù TOP all' Italia-Oyster